Dopo un anno nello spazio i telomeri si sono allungati! Può aiutarci a comprendere i racconti del passato?

Molto interessante venire a sapere che dopo “un solo” anno di permanenza nello spazio, con quel particolare sistema di vita e alimentazione che prevede, i telomeri di Scott Kelly si sono allungati rispetto a quelli del gemello rimasto sulla terra.

Si sa che i telomeri sono direttamente legati alla longevità  (anche allo sviluppo delle cellule tumorali): telomeri più lunghi significa cromosomi più “giovani” quindi corpo che rimane giovane più a lungo.

Questa rilevazione potrà avere sviluppi nel futuro? 

Può aiutarci a comprendere molti racconti del passato?

Chissà…
Attendiamo con grande curiosità… come sempre.

Mauro Biglino

Schermata 2017-02-01 alle 10.16.32

Ecco l’intero articolo di cui parla l’autore:

http://www.repubblica.it/scienze/2017/01/30/news/i_gemelli_spaziali_non_sono_piu_identici_a_livello_genetico-157216067/