Nuovo articolo su Mauro Biglino!

Un nuovo articolo scritto dal giornalista Edoardo Trimboli in seguito alla conferenza che l’autore ha tenuto presso l’Aula Magna del Campus di Arcavacata.

Di seguito un estratto. Buona lettura!

All’Unical il convegno “Terra Aliena”

Di  Edoardo Trimboli 

Ospite Mauro Biglino, l’esegeta eretico che fa infuriare il Vaticano: «La Bibbia non parla di Dio»

 

RENDE «La Bibbia non parla di Dio». Non sono trascorsi neanche venti minuti dall’inizio della conferenza scientifica cui è stato invitato all’Unical che Mauro Biglino, l’esegeta eretico che fa infuriare il Vaticano, congela il tempo in quella che era l’Aula Magna del Campus di Arcavacata e tiene col naso all’insù gli oltre duecento ospiti giunti da tutto il Meridione. Le sue parole scivolano piano e l’uditorio, preparato a certe tematiche se è vero che in molti hanno il sacro testo fra le mani e citano a braccio passi e nozioni, rimane comunque appeso al filo del discorso, oscillando fra applausi e risate manco fosse un one man show. «La Bibbia è un insieme di cronache di incerta provenienza – rincara la dose il traduttore di testi in ebraico antico assalito dai fan per una marea di selfie – dove trova spazio l’ingegneria genetica. Rassegniamoci, noi siamo degli Ogm…». Boom. Tutto tranne che convenzionali le tesi di questo studioso multitasking e dalle conoscenze multidisciplinari (seppure si schermisca dicendo che «svolge il lavoro più cretino del mondo, anzi vorrei insegnarvi a leggere il testo in modo che non veniate più alle mie conferenze») invitato al convegno “Terra Aliena” organizzato da un novero di associazioni coraggiose e molto attive sul territorio – Mistery Hunters, Unicalmente studenti e The Cube – nel moderno tempio, proprio il caso di dirlo, del sapere. Occhiaie scavate, sguardo che scruta l’orizzonte senza pace, con pennarello in mano e fogli bianchi da aggredire, spiega con pazienza certosina (nemesi!) come la traduzione letterale del Vecchio Testamento apra degli scenari del tutto differenti rispetto «alle favolette» che da secoli vengono «propinate».

Continua a leggere su: http://www.corrieredellacalabria.it/index.php/cultura-e-spettacoli/item/40807-all-unical-un-convegno-sulle-“terre-aliene

9ed5547988b0bc2c9ebbf5e35b908e87_M