L’elohim Yahweh è assolutamente uguale all’elohim Kemosh

L’elohim Yahweh è assolutamente uguale all’elohim Kemosh, non c’è alcuna differenza, non c’è distinzione di grado e di poteri…

Ambedue appaiono piccoli e insignificanti perché governano su popoli di scarsissima importanza storica nel teatro medio orientale in cui dominano egiziani, assiri, babilonesi, ittiti, fenici.

Questi due elohim di basso grado combattono tra di loro per dei fazzoletti di terra.

Faccio presente che addirittura Salomone tributò il culto a Kemosh, così come all’elohim di nome Milkom (1Re 11). Eppure il sapiente Salomone avrebbe dovuto conoscere la differenza abissale e incolmabile tra Yahweh – il presunto dio vero, unico, universale – e Milkom o Kemosh, descritti dalla dottrina come divinità pagane, inerti idoli di pietra, e invece…

Magari Salomone non era saggio come lo si vuole descrivere ma di certo non era uno sprovveduto: sapeva bene che quegli elohim erano uguali ed era quindi meglio tenerseli buoni.

Mauro Biglino

Segui Mauro Biglino anche su Facebook e su Twitter!