“Siamo in tempi di Conclave e allora mi concedo una riflessione neotestamentaria”

In questi giorni di grandi decisioni e stravolgimenti Mauro Biglino ci offre una riflessione su Gesù e il Nuovo Testamento.

Buona lettura!

Siamo in tempi di Conclave straordinario e allora mi concedo una divagazione neotestamentaria.

Ieri un Cardinale che strizza l’occhio alla modernità dei fedeli ha detto che Gesù oggi userebbe Facebook, Twitter ecc ecc…

Quel Cardinale non ha capito che se avesse voluto avere una grande audience, Gesù sarebbe andato a parlare nelle piazze di Roma, Atene… cioè nelle FB e TW di allora?

Invece è stato nei paesini sconosciuti della Galilea ed è andato a Gerusalemme probabilmente una volta sola.

Anzi, in uno dei tanti passi contraddittori dei vangeli, pare avere espressamente escluso la possibilità di diffondere universalmente il messaggio.

Ai suoi apostoli inviati a predicare la buona novella dice (Mt 10,5): “…non andate dai pagani, né entrate in una città dei samaritani, rivolgetevi piuttosto alle pecore disperse della casa di Israele…” e in Mt 10,23: “..non avrete finito di percorrere le città di Israele, prima che venga il Figlio dell’uomo”.

Altro che Facebook e Twitter…

^___*

Mauro Biglino

Cosa ne pensi? Vieni a commentare sulla nostra community di Facebook, clicca qui