Nuova riflessione di Mauro Biglino

Vorrei porre alcune domande vere.

Si fa maggiore uso della propria capacità di elaborazione teorica nel:

Parlare di UFO o di universi a 11,12,13… dimensioni?

Parlare di alieni o di stringhe nel nostro universo?

Parlare di paleoastronauti o di un dio trascendente?

Parlare dei testimoni della vita di Gesù di Nazaret o dei testimoni contemporanei di eventuali avvistamenti?

Non sono battute superficiali e neppure un inutile sondaggio, ma domande vere cui ciascuno può rispondere semplicemente a se stesso: che è poi l’unica cosa che conta.

Mauro Biglino

Cosa ne pensi di quaste parole dell’autore di “Non c’è creazione nella Bibbia”? Lascia il tuo commento di Facebook clicca qui.