Riflessione di Mauro Biglino

Riflessione personale che potrebbe sembrare una battuta ma…

Ormai non passa quasi giorno senza che in rete (non solo in FB) qualcuno si occupi del sottoscritto con toni spesso anche molto duri e offensivi.

Nel gruppo di Facebook arrivano costantemente dei provocatori che entrano al solo scopo di provocare litigi e reazioni da parte degli iscritti; lo fanno per avere dei post da usare in rete come prova utile per documentare le loro fantasiose ipotesi sulla mia persona…

Nei confronti dei deliranti o dei farneticanti non c’è questo stesso accanimento ossessivo.

Insomma le reazioni sono talmente tante e provenienti da talmente tanti ambiti ideologico/dottrinali che prima o poi quelli che si pongono come MIEI AVVERSARI, con il loro agitarsi e i loro continui tentativi di demolire la mia persona,

FINIRANNO PER CONVINCERMI DEL FATTO CHE CIO’ CHE STO DICENDO HA DAVVERO BUONE PROBABILITA’ DI ESSERE VICINO AL VERO.

Però al momento non mi faccio ancora convincere da loro e vado avanti a “fare finta che…”.

^__*

Mauro Biglino

Commenta quanto detto da Mauro Biglino sulla sua pagina ufficiale di Facebook, clicca qui