Recensione: Resurrezione Reincarnazione

Favole consolatorie o realtà?

Recensione a cura di Angelo Iacopino

Il libro parte dai testi sacri delle varie forme di pensiero religioso occidentale ed orientale per arrivare a comprendere come si sono formate, e come si sono evolute nel tempo, le idee che hanno determinato la nascita dei concetti di Resurrezione in ambito cristiano e di Reincarnazione e Rinascita nel pensiero orientale.

Scritto per donne e uomini che non hanno il bisogno disperato di credere ma che sono spinti dal desiderio profondo di conoscere; che pensano che il dubbio sia garanzia di libertà di pensiero e che l’oro promesso dalla pietra filosofale non sia il risultato finale della ricerca, ma la ricchezza insita nella ricerca stessa.

L’autore, studioso di storia delle religioni, traduttore di lingue antiche, ebraico, latino e greco, pone domande e fornisce risposte sorprendenti che scaturiscono dall’accesso ai codici più antichi: Gli Ebrei dell’Antico Testamento credevano nella resurrezione? Quando è nata l’idea della resurrezione della carne? Lazzaro è veramente risorto? I Vangeli scritti in greco corrispondono ai Vangeli scritti in ebraico? Buddha predicava la dottrina della reincarnazione o l’attribuiva “a chi non conosce la verità”? Che cosa dice il Dalai Lama della sua personale rinascita?

Poche e mirate indicazioni bibliografiche danno infine al lettore la possibilità di verificare e proseguire autonomamente nel cammino.

Il libro Resurrezione Reincarnazione di Mauro Biglino lo trovi QUI.

Raggiungici anche su Facebook, clicca qui.

I commenti sono chiusi.