“Area & Scienza di Confine” recensisce il libro di Mauro Biglino

“Il libro che cambierà per sempre le nostre idee sulla Bibbia” è stato recensito sul numero di Marzo della rivista mensile “Area & Scienza di Confine”.

Di seguito la trascrizione dell’articolo:

IL LIBRO CHE CAMBIERÀ PER SEMPRE LE NOSTRE IDEE SULLA BIBBIA

Mauro Biglino

INFINITO Editore

218 pagine – € 16,00

Sulla relazione Bibbia-alieni si è scritto tanto ed i libri di Sitchin hanno cambiato per sempre l’approccio di milioni di persone verso le Antiche Scritture. Sitchin faceva riferimento alla traduzione di antiche scritte sumere su tavolette di argilla, attirando però le critiche di tanti scettici che fanno leva sulla mancanza di riferimenti precisi alla interpretazione di documenti provenienti da un’era al limite della nostra preistoria. Critiche pretestuose perché Sitchin si avvale delle traduzioni del grande sumerologo Samuel Noah Kramer e le relative interpretazioni sono operate su un filo di logica stringente, ma tuttavia sempre contestabile da chi non ha sottomano la traduzione letterale.

La recente scomparsa del grande scrittore russo-tedesco- ebreo (ma residente in America) avrebbe sicuramente lasciato campo libero ai detrattori non più frenati dalla sua prestigiosa presenza e che avrebbero fatto di tutto per dimostrare l’infondatezza delle sacrileghe teorie. Il sogno dei critici si infrange però sul libro di Mauro Biglino. Fuori da ogni spirito polemico, l’autore di questo incredibile testo ripercorre le narrazioni di Sitchin da un’ottica diversa rifacendosi alla traduzione “letterale” della Bibbia, portando il lettore a scoprire una realtà nascosta nelle pieghe di traduzioni fuorvianti.

Ma Biglino fa di più, insegnando al lettore a tradurre dall’antico ebraico in modo che possa essere lui stesso a rendersi conto di certi significati, parola per parola, senza possibilità di errore. Un regalo enorme per i tanti fan di Sitchin ed una inattesa, autorevole conferma delle sue teorie.

E.P.